QuoMarkets

La differenza tra azioni e azioni

Differenza tra azioni e azioni. Sebbene azioni e azioni siano spesso confuse, presentano differenze significative. Ciò è evidente dal punto di vista giuridico e fiscale. L'unica cosa che hanno in comune è che entrambi si riferiscono ad un apporto di titolo in una società. Ma qual è la differenza principale tra un’azione e un titolo azionario? In questo articolo LegalVision ti aiuterà a capire la differenza. Di seguito troverete una sintesi dei punti essenziali da ricordare: 

 

Definizione e caratteristiche delle azioni 

Le azioni sono quote di proprietà del capitale di una società composta da più soci. Concede diritti al suo titolare, in particolare il diritto di ricevere dividendi per le società e interessi per mutui. Le azioni vengono divise tra i soci in proporzione ai conferimenti in natura o in denaro, ad esempio. Lo statuto della società specifica questa ripartizione tra i soci. 

 

Le quote sociali riguardano le società di persone, in particolare le società di diritto civile e le società in nome collettivo (SNC). Riguardano anche le società a responsabilità limitata (SARL) o l'EURL (Entreprise Unipersonnelle à Responsabilité Limitée). Queste ultime forme di società sono ibride, sia partnership che società. Le quote sociali conferiscono qualità di soci e prerogative. Comprende il diritto di partecipare alle riunioni per le decisioni collettive, il diritto agli utili e il diritto di nominare e revocare il dirigente in qualsiasi momento. 

 

Le azioni hanno la caratteristica di non essere negoziabili, cioè non sono liberamente trasferibili. Affinché il trasferimento sia valido deve seguire una particolare procedura di approvazione. In questo caso, a differenza delle azioni, non sono quotate in Borsa. Lo statuto determina liberamente il valore della quota. Il valore nominale di un'azione è la proporzione che un'azione rappresenta rispetto all'importo totale del capitale sociale. 

 

Definizione e caratteristiche delle azioni 

Le azioni della società sono azioni di proprietà del capitale della società, ciascuna delle quali rappresenta una quota di tale capitale. Le cosiddette società di capitali, cioè le società per azioni (SA), le società in accomandita per azioni (SCA) e le società per azioni semplificate (SASU), utilizzano azioni. I detentori di queste azioni hanno lo status di azionisti di società. I proprietari di azioni di una società sono automaticamente azionisti. Alla proprietà sono associati numerosi diritti, come il diritto di voto. 

 

Le azioni rappresentano il loro valore nominale, cioè il valore che un'azione rappresenta nell'importo totale del capitale sociale. Infatti, un’azione equivale a un voto. I soci hanno anche il diritto di ricevere dividendi se la società realizza un utile alla fine dell'anno fiscale o, al contrario, subisce perdite. A differenza delle azioni, le azioni di una società commerciale sono azioni negoziabili. Pertanto non sono necessarie formalità per il loro trasferimento. 

 

Differenza tra azioni e azioni: i punti principali 

La differenza tra azioni e azioni è, tra le altre cose, il trasferimento delle azioni. Un trasferimento di azioni introduce un nuovo socio nella società senza dover aumentare il capitale. Di norma, il trasferimento di azioni di una società comporta il trasferimento stesso, la registrazione del trasferimento, nonché la sua pubblicazione e registrazione. Prima di sottoscrivere l'atto di trasferimento è possibile sottoscrivere sia una promessa di trasferimento di titoli che azioni. Questa promessa ha effetti giuridici solo nei confronti del cedente, a differenza dell'acquirente, che non sarà obbligato ad acquistarli. L'acquirente ha un periodo di tempo per valutare se accettare o meno il trasferimento. 

 

  • Condizioni e modalità per il trasferimento delle azioni 

La forma giuridica della società influenza il trasferimento delle azioni. Infatti, oltre al trasferimento di azioni a un co-partner, a un coniuge, a un ascendente o a un discendente, il trasferimento di azioni in società commerciali, ad esempio una SARL, è soggetto all'approvazione dei soci. Tale approvazione è una condizione giuridica prevista dal Codice Civile. Pertanto, non avrai il diritto di trasferire le tue azioni senza prima ottenere il consenso dei tuoi partner. 

 

A differenza dell'atto di trasferimento azionario, il trasferimento delle azioni deve avvenire per iscritto, tramite scrittura privata o atto notarile. Tale atto prevede menzioni obbligatorie a tutela del cessionario e del cedente. Ai fini fiscali l'atto di trasferimento deve essere registrato entro un mese dal trasferimento. Per la pubblicità del trasferimento, copia dello statuto aggiornato e del verbale dell'assemblea straordinaria che ha convalidato il trasferimento devono essere depositati presso la cancelleria del tribunale competente. 

 

La cessione è opponibile alla società dal momento del deposito dell'originale dell'atto di cessione presso la sede della società. Quanto all'opponibilità nei confronti dei terzi avviene mediante pubblicazione nel Registro del Commercio e delle Imprese. Tale formalità viene effettuata nel mese successivo al trasferimento mediante deposito dello statuto modificato. Per l'opponibilità nelle società civili, avviene mediante il trasferimento nei registri delle società. L'opponibilità verso i terzi avviene mediante pubblicazione su RCS dell'atto originario nel mese successivo alla procedura di trasferimento. 

 

  • Formalità relative al trasferimento di azioni 

Le società per azioni non sono soggette all'accordo dei soci. In linea di principio, il trasferimento delle azioni nelle società per azioni è gratuito, salvo che lo statuto preveda specifiche clausole che limitino tale libertà di trasferimento e di ingresso di un nuovo socio mediante la costituzione: 

 

  • Una clausola di gradimento relativa alle condizioni di approvazione di un trasferimento di azioni da parte degli altri associati; 
  • Una clausola di inalienabilità vieta agli azionisti di trasferire le proprie azioni durante un determinato periodo; 
  • La clausola di prelazione designerà i soggetti aventi priorità nel riacquisto delle azioni. Solo in caso di rifiuto di quest'ultimo potrai trasferire le azioni ad altre persone. 

 

Il trasferimento di proprietà delle azioni avviene quando un trasferimento avviene da un conto a un altro. L'obiettivo è consentire all'acquirente di pagare le spese di registrazione. Per il trasferimento delle azioni non è richiesto dalla legge alcun documento scritto. Tuttavia, si consiglia di produrre un documento scritto per prevenire futuri conflitti e come elemento di prova. Per quanto riguarda la notifica di trasferimento all'impresa, il cedente si fa carico di tale obbligo con un ordine di movimento. Il trasferimento deve essere dichiarato all'autorità fiscale per la pubblicazione. 

 

  • Il regime fiscale applicabile al trasferimento di azioni 

L'acquirente deve pagare una tassa di registrazione al momento del trasferimento di azioni di una società. L'imposta di registro è pari a 0,1% del prezzo di vendita per il trasferimento di azioni. Per le azioni è 3%. Una plusvalenza è tassata con flat tax (30%) o con scala progressiva IR (con possibile beneficio di riduzioni durante la detenzione). 

 

 

Il contenuto di cui sopra è fornito e pagato da QuoMarkets ed è solo a scopo informativo generale. Non funge da investimento o consulenza professionale e non deve essere considerato come tale. Prima di agire sulla base di tali informazioni, ti consigliamo di consultare i tuoi rispettivi professionisti. Non accreditiamo terze parti a cui si fa riferimento nell'articolo. Non dare per scontato che i titoli, i settori oi mercati descritti in questo articolo fossero o saranno redditizi. Le prospettive economiche e di mercato sono soggette a modifiche senza preavviso e potrebbero essere obsolete se presentate qui. Le performance passate non garantiscono risultati futuri e potrebbe esserci la possibilità di perdite. I risultati storici o ipotetici della performance sono pubblicati solo a scopo illustrativo.

Condividere
QUOlogo_RGB_S

grazie per la visita
QuoMarkets.com

Confermo di essere interessato a visitare questo sito Web senza previa richiesta e di non aver ricevuto alcuna attività di marketing diretto non consentita nel mio paese di residenza.

La tua risposta non è conforme alla visita del nostro sito web.